[Gfoss] Visualizzazione dati espressi in sistemi di riferimento ad assi invertiti

Andrea Peri aperi2007 a gmail.com
Gio 2 Nov 2017 08:58:01 CET


Salve,
l'argomento mio riguarderebbe QGIS, ma penso che in realta' abbia una
valenza piu' larga perche' sospetto che il problema possa essere presente
anche in altri prodotti.

In soldoni:
mi sono scaricato dal portale nazionale un dataset italiano in epsg:4326 e
in formato GML.

Quando vado a visualizzarlo con QGIS (2.18), mi accorgo che viene
visualizzato ribaltato sui due assi.

La spiegazione che io mi do' e'che QGIS non gestisce correttamente i dati
espressi in sistemi di riferimento ad assi invertiti quando pesca da
formati che ribaltano i valori.
Nel caso del GML, se si esprime dati in epsg:4326,
le coordinate dei punti anziche' essere

<x> <y>

diventano
<y> <x>

Questa cosa qui provoca su qgis una visualizzazione errata.

Sospetto che questo problema possa essere comune anche ad altri sistemi gis.
E' importante notare che la comparsa del problema e' legata anche
all'impiego del formato GML.
Infatti uno shapefile non si comporta come il GML e non usa invertire il
significato dei valori nella coppia <x> <y>.

Per cui unoshapefle in epsg:4326 e' sempre visualizzato correttamente.

La questione non e' trascurabile se si considera che anche il sistema di
riferimento epsg:6707 e epsg:6708 nuovi sistemi da usare per la produzione
dei dati a livello nazionale sono ad assi invertiti.
Per cui temo che un GML espresso in epsg:6707 sarebbe analogamente
visualizzato male (e quindi gestito male) dai software gis che non
supportano l'inversione degli assi.

Andrea.

-- 
-----------------
Andrea Peri
. . . . . . . . .
qwerty àèìòù
-----------------


Maggiori informazioni sulla lista Gfoss