[Gfoss] Trasformazione per punti omologhi in PostGIS

Andrea Peri aperi2007 a gmail.com
Mar 18 Ago 2015 14:30:12 CEST


Non so se in una multiparte viene preservata.
Non ci conterei troppo.

Ma comunque il problema e' tra oggetti distinti.
La preservazione internamente a un oggetto (e un oggetto multiparte,
cioe' coposto di 2 o piu'parti e' comunque un unico oggetto) e' meno
del minimo.

Un qualsiasi poligono anche il piu' fetido preso da solo se non ha
invalidita' geometriche e' implicitamente topologico.
La topologia e' una caratteristica che connota le relazioni tra
oggetti distinti e diversi. E quindi non ha senso guardarla
internamente a un singolo oggetto.

A.



Il 18 agosto 2015 14:24, G. Allegri <giohappy a gmail.com> ha scritto:
>> No, la semplificazione con preservamento della topologia preserva solo
>> la posizione dei nodi.
>>
>> Non nei vertici intermedi.
>> Per cui la topologia e' comunque rovinata.
>
>
> ???
> Tra oggetti distinti ok, ma in una multipart viene preservata, come no?
> https://trac.osgeo.org/postgis/wiki/UsersWikiSimplifyPreserveTopology
>
>
>>
>>
>> A.
>>
>>
>> Il 18 agosto 2015 13:55, G. Allegri <giohappy a gmail.com> ha scritto:
>> > Sicuro, questi meccanismi, volendo anche semiautomatici (segmentazione
>> > basata sull'errore della trasformazione) devono mantenere la correttezza
>> > topologica. Ovvio che su una struttura topologica questo viene da sé,
>> > altrimenti servono meccanismi più sofisticati, come nella
>> > semplificazione
>> > con preservamento della topologia.
>> >
>> > giovanni
>> >
>> > Il 18/ago/2015 13:32, "Andrea Peri" <aperi2007 a gmail.com> ha scritto:
>> >>
>> >> Pero' non va fatto in automatico, deve essere una azione voluta e
>> >> ponderata.
>> >> Infatti la segmentize rishcia di rompere la eventuale precisione
>> >> topologica del dato.
>> >>
>> >> Infatti, quando si va a segmentizzare per distanza, ogni linea viene
>> >> segmentizzata autonomamente.
>> >> Questo potrebbe comportare che i vertici di due linee sovrapposte che
>> >> in partenza erano perfettamente coincidenti, poi non lo sono piu',
>> >> perche' in una linea e nell'altra si sono aggiunti vertici in punti
>> >> differenti.
>> >>
>> >> Questo e' quasi sicuro se le due linee sono percorse in senso opposto.
>> >> e questo succede sicuramente se le due linee sono coincidenti e
>> >> appartenenti a due poligoni confinanti.
>> >>
>> >> Ecco che si entra subito in un discorso di topologia.
>> >> Un conto e' fare queste cose in un mondo topologico (in una vera
>> >> struttura topologica) e un conto e' farle in un mondo simple-feature,
>> >> dove appena tocchi qualcosa rompi degli equilibri fragilissimi.
>> >>
>> >> A.
>> >>
>> >>
>> >> Il 18 agosto 2015 13:14,  <a.furieri a lqt.it> ha scritto:
>> >> > On Tue, 18 Aug 2015 12:41:47 +0200, G. Allegri wrote:
>> >> >>
>> >> >> E' proprio quello che intendevo ;)
>> >> >>
>> >> >> Il 18/ago/2015 12:24, "Andrea Peri"  ha scritto:
>> >> >>
>> >> >>> Per spiegare meglio:
>> >> >>>
>> >> >>> il buon vecchio arcims della esri (prodotto ormai dismesso da
>> >> >>> tempo) ,
>> >> >>> aveva un parametro che se attivato , quando trasformava da una
>> >> >>> linea
>> >> >>> in un altro sistema di riferimento a un altro, non si limitava a
>> >> >>> trasformare i vertici, ma densificava la linea, mettendo un certo
>> >> >>> numero di vertici extra.
>> >> >>> Questo per permettere appunto a una linea retta di diventare
>> >> >>> "curva".
>> >> >>> Ovviamente era piu' lento, e anche produceva roba piu' pesante
>> >> >>> visto che aveva piu' vertici, ma con ragione.
>> >> >>>
>> >> >
>> >> > ossia, in termini Spatial SQL (vale tanto per postgis come per
>> >> > splite):
>> >> > per ottenere un effetto assolutamente identico basta semplicemente
>> >> > richiamare la funzione ST_Segmentize() immediatamente prima di
>> >> > applicare la trasformazione affine.
>> >> >
>> >> > ST_Segmentize(geom,  max_segment_length)
>> >> >
>> >> > la Segmentize ritorna una nuova geometria ottenuta trasformando
>> >> > tutti i Linestring o Polygon ricevuti in input in modo tale da
>> >> > "spezzare" ciascun singolo segmento in una sequenza di segmentini
>> >> > piu' corti, ciascuno dei quali e' individualmente non piu' lungo
>> >> > della soglia prefissata dall'argomento <max_segment_length>.
>> >> > e quindi in ultima analisi consente di densificare a piacere
>> >> > le geometrie da sottoporre a trasformazione.
>> >> >
>> >> > ciao Sandro
>> >>
>> >>
>> >>
>> >> --
>> >> -----------------
>> >> Andrea Peri
>> >> . . . . . . . . .
>> >> qwerty àèìòù
>> >> -----------------
>>
>>
>>
>> --
>> -----------------
>> Andrea Peri
>> . . . . . . . . .
>> qwerty àèìòù
>> -----------------
>
>
>
>
> --
> Giovanni Allegri
> http://about.me/giovanniallegri
> Gis3W - http://gis3w.it
> Ikare - http://ikare.it
> Twitter: https://twitter.com/_giohappy_
> blog: http://blog.spaziogis.it
> GEO+ geomatica in Italia http://bit.ly/GEOplus



-- 
-----------------
Andrea Peri
. . . . . . . . .
qwerty àèìòù
-----------------


Maggiori informazioni sulla lista Gfoss