[Gfoss] Smart City: al via la consultazione pubblica telematica

Andrea Peri aperi2007 a gmail.com
Mer 11 Lug 2012 10:48:17 CEST


Ho dato una scorsa al documento,

A me pare la seconda puntata dle film sugli OpenData.
Le Smart City, a me sembrano un qualcosa che sicuramente fa spendere un
sacco di soldini.

Hai presente il discorso sulla manutenzione e l' integrazione di sistemi ?

Ancora siamo alle prese con la realizzazione dei DBT, avere duenarchivi
identici fatti da due ditte distinte è una cosa che a parole è facilissima,
poi quando ti trovi a confrontarti con le varie questioni che ogni ditta
puo' avere, sopri che niente è ovvio. Altro che Città Smart.

Ma forse questo e' proprio cio' che non conta niente.

Noto infatti questo obiettivo:

>La sostenibilità complessiva si dovrà anche avvalere di una rilevante
capacità di analisi delle soluzioni esistenti,
>implementate o in arrivo sull’orizzonte tecnologico, in modo da favorire
la loro graduale integrazione e
>orientare/indirizzare la convergenza verso gli standard più consolidati,
evitando anche una frammentazione
>eccessiva che minerebbe alla base la scalabilità e replicabilità, nonché
l’ottimizzazione economica ed ambientale
>in senso lato.

Come si puo' non condividere ?

Caso mai uno si puo' domandare se questi standard consolidati, scalabili e
replicabili hanno gia' un nome e un cognome, come magari potrebbe essere
facile presupporre.

-- 
-----------------
Andrea Peri
. . . . . . . . .
qwerty àèìòù
-----------------
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML ? stato rimosso...
URL: <http://lists.gfoss.it/pipermail/gfoss/attachments/20120711/912a6b1f/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista Gfoss