[Gfoss] informazione distribuita - ex Gis Cloud

Andrea Peri aperi2007 a gmail.com
Ven 28 Maggio 2010 07:48:07 CEST


Gis Cloud e' una buona soluzione tecnologica che fa un passo nella direzione
del GIS distribuito.
Ma secondo me ancora il passo e' troppo piccolo rispetto a soluzioni
concentrate.
Immagino che in GisCloud l'unico modo per avere una remotizzazione sia il
ricorso a WMS e WFS (forse).
Che di fatto sono ripensamenti in chiave piu' semplice dei web-services.
Ovvero mette a livello application il compito di dire dove sta'
l'informazione , dove andare a reperirla.
Pratico, semplice, ma non risolutivo.
Perche' solo nel sistema applicativo e' contenuta l'informazione su dove stÓ
l'informazione originale. la fonte dell'informazione.
Tale informazione, invece, starebbe bene nel DNA dell'archivio stesso.
Perche' fa' parte dell'archivio stesso.

Io vedo molto meglio in una prospettiva a lungo termine l'impiego delle
opzioni offerte dal GML3.
Che prevede la possibilitÓ di "derivare" un nuovo archivio legandolo pezzo
per pezzo a altre entitÓ di livello piu' basso.
Ovvero indicando volta volta dove andare a prendersi un singolo pezzetto di
queste entitÓ, ovunque esse siano.

Allora si' che quando si acquisisce un archivio si sa' veramente ogni
pezzetto da dove proviene.
Un vero archivio dinamico (o liquido come qualcuno direbbe), in cui ogni
cambiamento alla fonte si riverbererebbe subito sul archivio derivato.

Certo servono strumenti che supportino questo.
Ma l'auspicio e' che piano piano questo si possa fare, magari tra una decina
d'anni ...


-- 
-----------------
Andrea Peri
. . . . . . . . .
qwerty ÓŔý˛¨
-----------------
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://lists.faunalia.it/pipermail/gfoss/attachments/20100528/e263084d/attachment.htm>


Maggiori informazioni sulla lista Gfoss