[Gfoss] Oracle e Postgresql

Andrea Peri aperi2007 a gmail.com
Ven 30 Lug 2010 08:14:22 CEST


>E, a proposito, un confronto, mi pare molto onesto ed interessante, fra le
>performances dei due db:
>http://diznix.com/dizwell/archives/153 <http://diznix.com/dizwell/archives/153>
>Saluti.


Letto.
Veramente interessante.

Purtroppo non forniscono i dettagli di configurazione dei DBMS.
Oracle e' settabile fino all'ultimo peluzzo. E se si setta per benino
viaggia che e' una bomba.
Ad esempio impiegando il suo filesystem raw al posto del FS di sistema
operativo, o aumentando la sua SGA.
Tutti parametri che occorrerebbe sapere se sono stati impiegati oppure no.

Postgres invece e' un po' piu' rigido. Sebbene non lo conosca cosi' bene, da
tempo sto' studiando i suoi settaggi, e ho l'impressione che in Postgres i
settaggi servano piu' per limare i dettagli che per fargli fare un salto di
qualitÓ nelle performance.

Secondo me , almeno per quanto mi interessa, ovvero il trattamento dei dati
GIS.
Postgres, grazie all'impiego di Postgis e' un pezzo avanti a Oracle come
flessibilitÓ di impiego.
Ovvero se si ha da fare delle qualcosa di complicato con i vettoriali,
meglio ricorrere a postgres/postgis piuttosto che a Oracle.

Se invece si resta sull'alfanumerico e si guarda alla velocita' di ritorno
dei risultati.
Posso confermare le impressioni che si traggono dai tests riportati
nell'articolo.
Quando i dati cominciano ad aumentare Oracle ha piu' coppia motrice di
Postgres.
Postgres tende a sedersi.

Il che non mi sorprende per niente, viste le differenti condizioni al
contorno che stanno dietro ai due DBMS.

Giocando sull'hardware e sui settaggi di postgres probabilmente si riesce a
spostare la soglia di seduta un po' piu' avanti, ma oracle gli resta
certamente davanti.
Che poi a molti la maggiore coppia motrice che mette a disposizione Oracle
non serva e' un'altro discorso.

Mentre invece e' senz'altro utile la maggiore flessibilita' che fornisce
Postgres e questo non va sottovalutato per niente.

Infine un aspetto che viene sempre ignorato, e' la robustezza del sistema,
ovvero la sua capacita' di salvaguardare i dati archiviati dalla corruzione.
Certo anche quello sarebbe un aspetto utile da conoscere.
ma e' comprensibile quanto sia difficile testare un sistema sulla sua
capacita' di salvaguardare i dati dalla corruzione...


-- 
-----------------
Andrea Peri
. . . . . . . . .
qwerty ÓŔý˛¨
-----------------
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://lists.faunalia.it/pipermail/gfoss/attachments/20100730/685f7f68/attachment.htm>


Maggiori informazioni sulla lista Gfoss