[Gfoss] OpenStreetMap: inizia il processo per il cambio di licenza

Andrea Peri aperi2007 a gmail.com
Mer 28 Ott 2009 22:58:18 CET


Mi e' chiaro per i dati derivati, sebbene l'obiezione che ho letto su
eventuali dati dotati di
contenuti sensibili e' molto pertinente, poiche' si scontrano due
differenti diritti e occorre vedere quale prevale

Forse davvero si potrebbe anche ipotizzare che questa licenza si porti
dietro 'lesigenza implicita' a usare i dati solo in contesti dove chi
li adopera li puo' abbinare ad altri dati di cui lui detiene i pieni
diritti, altrimenti non potrebbe liberare il dato derivato congiunto.

Ma il punto che mi incuriosisce di piu' e' cosa si puo' intendere per
"lavoro derivato" in senso lato.

Ad esempio,
un lavoro potrebbe essere anche la messa in funzione di una
web-application basata sui dati di OSM.
In questo caso cosa si dovrebbe fare per ottemperare a questa licenza:
Liberare anche il servizio offerto, ovvero consentirne un uso gratuito
e/o aprirne i sorgenti ?

>Perch non usare il pubblico dominio? Si ritiene che i mappatori
>OSM vogliano una licenza "reciproca", detta anche "virale": se
>qualcuno usa i dati di OSM grazie alla licenza libera, deve
>distribuire il lavoro derivato con una licenza analoga.



-- 
-----------------
Andrea Peri
. . . . . . . . .
qwerty 
-----------------
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML  stato rimosso...
URL: <http://lists.faunalia.it/pipermail/gfoss/attachments/20091028/e3f35e86/attachment.htm>


Maggiori informazioni sulla lista Gfoss