[Gfoss] aiuti

andrea giacomelli pibinko a gmail.com
Dom 4 Ott 2009 13:04:57 CEST


qua si sommano due aspetti

1) la relazione tra un iscritto a una mailing list e lo scopo della mailing
list

2) le traduzioni - su questo rispondo sul thread di Antonio (e non
collegherei i due punti)

sul punto 1:


Il giorno 03 ottobre 2009 08.48, Paolo Cavallini <cavallini at faunalia.it> ha
scritto:

> Salve.
> Negli anni, centinaia di persone hanno trovato aiuti concreti per risolvere
> i loro
> problemi GIS tramite la comunita' di questa mailing list (a proposito,
> siamo 427
> iscritti ad oggi).
> Io credo che sarebbe onesto, ed anche intelligente, se chi riceve aiuto
> desse anche
> un contributo attivo al mantenimento ed al progresso dei gis liberi. Ad
> esempio, le
> traduzioni italiane di molti programmi e relative documentazioni non
> esistono, o sono
> incomplete: possibile che solo 4 o 5 persone (l'1%) abbiano contribuito a
> questo?
>
Possibile che le persone non si sentano abbastanza motivate, non
> percepiscano
> l'importanza della cosa, si spaventino di fronte al compito, non sappiano
> cosa fare.
> Oppure aspettano semplicemente che lo faccia qualcun altro al posto loro?
> Mi interessano i vostri pareri e commenti.
>

credo che in un gruppo ci siano tutte queste componenti, ed essendo una
mailing list aperta che tratta N temi, diventa difficile anche valutare
percentuali ecc (lo dico avendo anche via via fatto diverse elaborazioni
sulle dinamiche di questa mailing list).
ci possono anche essere persone iscritte alla mailing list, che nemmeno la
leggono....

insomma:  un sistema piuttosto variegato!



> Grazie.
> --
>
-------------- next part --------------
An HTML attachment was scrubbed...
URL: <http://lists.faunalia.it/pipermail/gfoss/attachments/20091004/f2bb2519/attachment.htm>


Maggiori informazioni sulla lista Gfoss