[Gfoss] gdal_merge: come si usa?

Antonio Falciano afalciano a yahoo.it
Dom 4 Ott 2009 13:00:09 CEST


Paolo Craveri ha scritto:
> gdal_merge.py -v -n 0 -o merge.tif -co "COMPRESS=CCITTFAX4" -co
> NBITS=1 S191090lzw.tif S191100lzw.tif
> 
> risolve il problema della zona di adiacenza tra i due raster che, con
> '-o 0' risulta ora visibile.
> 
> Seguento il link che mi hai indicato ho trovato spunto per  questo:
> 
> gdalwarp -srcnodata 0 -dstnodata 0 -r cubic S191090lzw.tif
> S191100lzw.tif mergewarp.tif
> 
> che fornisce il risultato atteso, fatta salva la dimensione del file
> di output (non compresso). Mi sembra che per risolvere quest'ultimo
> problema dovrei fa seguire gdal_translate per ottenere un .tif
> compresso (-co "COMPRESS=CCITTFAX4").
> 
> Mi chiedo se  possibile fare tutto in un'unica operazione.

Credo di si... prova ad eliminare le virgolette dopo il primo "-co":
gdal_merge.py -v -n 0 -o merge.tif -co COMPRESS=CCITTFAX4 -co
NBITS=1 S191090lzw.tif S191100lzw.tif
dovendo essere -co NAME=VALUE come da:
http://www.gdal.org/gdal_merge.html

buon weekend
Antonio

-- 
Antonio Falciano
http://www.linkedin.com/in/antoniofalciano





Maggiori informazioni sulla lista Gfoss