[Gfoss] domande sui dati per chi insegna e chi impara

Andrea Peri peri.rtoscana a gmail.com
Ven 14 Mar 2008 10:08:58 CET


in merito ai dati da usare:
Dipende dalle finalita' del corso, se e' un corso per gente che deve
imparare a produrre archivi di qualita' e' un conto. Altro, invece, se
si pensa a un corso per gente che deve fare pianificazione o
programmazione.

In entrambi i casi ha senso mettere cercare di far lavorare lo
studente su dati che siano similari a quelli che usera'.
In linea di massima questo vale maggiormente per i corsi del secondo tipo.

Certamente, non ha molto senso in un corso breve usare dati in
coordinate geografiche se poi ci si aspetta che lavorera' su dati in
coordinate piane.

Se invece il corso e' piu' corposo e contempla anche la parte
dell'utilizzo contemporaneo di dati in differenti sistemi di
riferimento potrebbe essere invece utile avere dati piu' eterogenei.

In linea di massima, secondo me' sarebbe meglio che gli studenti
imparassero su dati non troppo buoni (peggio sono e meglio e'), cosi'
toccherebbero con mano i problemi che poi si troverebbero a gestire.
Ovviamente questo vale per chi produce archivi.

poligoni che non si chiudono, topologie non rispettate, etc...

Ad esempio, una cosa che chi esce da questi corsi non concepisce mai,
e' che il calcolo dell'area potrebbe risultare errato se nei poligoni
ci sono dei vertici coincidenti.
per cui e' sempre buona cosa, se si ha dubbi sulla provenienza
dell'archivio, fare delle verifiche topologiche prima di usarlo.
Cosa che invece non avviene mai.
L'utente tipicamente chiede al software di calcolare l'area e su essa
opera, e non si pone il dilemma se l'archivio sia ben fatto oppure no.

Chi opera nella pianificazione, poiche' e' lecito che si attenda di
lavorare con archivi terminati o comunque in versione quasi terminata
e quindi buoni.
Converrebbe che per il corso usassero dati di tale qualita'.

Pero', poiche' e' comunque importante che l'utente abbia la
consapevolezza che la qualita' dell'archivio e' un parametro
importante, e usare archivi di provenienza incerta potrebbe
compromettere i risultati del suo lavoro.
Anche qui sarei piu' propenso a pensare che un confronto tra cosa
succede con archivi buoni e cosa succede con archivi poco buoni
sarebbe molto istruttivo.

Venendo ai programmi su cui imparare:

La parte di reportistica (stampe) ,per chi deve produrre archivi e'
meno importante.
Lo e' di piu' per chi opera nella pianificazione e progettazione.

Come pure le capacita' di rending degli strumenti usati nel corso.

Ciao,

-- 
~~~~~~~~~~~~~~~~~
       Andrea              
         Peri                 
~~~~~~~~~~~~~~~~~


Maggiori informazioni sulla lista Gfoss