[Gfoss] postgres e qgis

Andrea Peri peri.rtoscana a gmail.com
Mer 23 Lug 2008 10:33:24 CEST


>molto piu' semplice e' smettere di usare acces...
>;)
>pc


Ok,
correggo i suggerimenti :

Su windows la strada che io proverei a seguirei ,
sarebbe questa (sulla falsa riga di come funziona con AV3..)

Si fa' una macro che da Base di OpenOffice invochi qgis facendolo avviare e
passandogli sulla riga di comando
le coordinate,
Su windows questo si fa' effettuando una invocazione verso le API di
windows e alla funzione "createprocess".
Su cui metti la command line che vuoi passargli.
oppure, piu' semplice, crei al volo un file .bat in cui ci metti
l'invocazione comprensiva di parametri e poi la invochi con una
"system",
o analogo comando (su OO, devi vedere te quale sia)

un qualcosa di questo tipo:

c:\> qgis.exe  progetto_qgis  1367680 4978000

che se va come spero, dovrebbe far si' che lanciandosi qgis esso apra
automaticamente il suddetto progetto "progetto_qgis"

Per la parte QGis, il problema e' capire se in un progetto qgis e'
possibile impostare una specie di evento al suo avvio.

Ovverosia un evento che esegua un plugin, o una macro, che venga
automaticamente eseguita all'avvio del progetto stesso.

Se questo e' possibile, fai in maniera (in python) che in questo
evento ci sia la lettura della stringa di comando, da cui reperisce le
coordinate e poi gli fai fare lo zoom-to.

A dirsi sembra facile..., in realta potrebbe non esserlo per niente.... :)


-- 
~~~~~~~~~~~~~~~~~
 Andrea 
 Peri 
~~~~~~~~~~~~~~~~~


Maggiori informazioni sulla lista Gfoss