[Gfoss] Le tesi [sui GIS] devono essere a pagamento?!

Andrea Peri peri.rtoscana a gmail.com
Mer 6 Feb 2008 21:16:56 CET


Una ricerca universitaria finanziata e' una cosa.
E' giusto che il risultato sia di chi la finanzia.
Se e' un privato appartiene a lui.

Una Tesi di laurea che nessuno finanzia, e' un'altra cosa.

Anche perche' i mezzi che mette a disposizione l'universita' per
svolgere una Tesi , tendono a zero.
Lo studente deve comprarsi computer e libri.
Se vai a chiedere qualcosa ai professori o agli assistenti ti guardano
come uno scocciatore,
passi le notti a studiare e a fare prove, e poi se ottieni qualcosa di
buono, non ti appartiene nemmeno.
....

Comunque: e' prassi usuale che il risultato di una tesi di laurea sia
usabile all'interno dell'ateneo.
Un eventuale uso esterno dovrebbe essere autorizzato dall'autore, che
puo' mettere la propria tesi a disposizione di chiunque, oppure
negarla.

Quando poi si passa al mondo delle ricerche universitarie, di solito,
vi e' qualcuno che paga, e come minimo pretende di poter usufruire dei
risultati.

Se e' un ente pubblico, sara' tale ente. Se e' una ditta privata e' tale ditta.

Attenzione, un conto e' il risultato, un conto sono i vari prodotti
intermedi usati per pervenire al risultato.

Se ad esempio viene finanziata una ricerca per realizzare un modello
matematico, e in corso d'opera ho sviluppato un visualizzatore
sofisticato per meglio illustrare i risultati.
Il risultato oggetto della commessa e' il modello matematico.
Il visualizzatore non vi rientra e quindi la sua proprieta' e' di chi
lo ha realizzato.


-- 
~~~~~~~~~~~~~~~~~
       Andrea              
         Peri                 
~~~~~~~~~~~~~~~~~


Maggiori informazioni sulla lista Gfoss