[Gfoss] Anche la CIA pubblica dati con licenza pd.

andrea giacomelli pibinko a gmail.com
Ven 29 Ago 2008 08:35:04 CEST


Il 29 agosto 2008 7.42, Stefano Costa <steko at iosa.it> ha scritto:
> Il giorno gio, 28/08/2008 alle 18.12 +0200, Andrea Peri ha scritto:
>>
>> scoprendo che anche la CIA pubblica dati di pubblico dominio.
>> tra cui sembrano esserci anche mappe geografiche .... ma guarda un
>> po' ....
>> non lo avrei mai creduto.
>
> Moltissimi enti federali degli USA sono *obbligati* a rilasciare nel
> pubblico dominio una parte o tutti i propri "prodotti": NASA, NOAA, USGS
> per citare alcuni di quelli pi¨ direttamente legati al mondo
> geospaziale.
>
> La CIA - fatte le debite ovvie eccezioni - non sfugge a questa regola.
>
> GRASS stesso fu rilasciato nel pubblico dominio dallo U.S. Army -
> Construction Engineering Research Laboratory (USA-CERL).
>
> In questo senso, le nostre amministrazioni hanno ancora qualcosa da
> imparare.
>
> Steko

Ŕ confermato: i post del venerdý hanno sempre un qualcosa di diverso...

...o non saranno anche i *cittadini*, che hanno ancora qualcosa da imparare ?

pibinko

p.s. invito chi ha memoria a ricordarci meglio da quanto il CIA world
factbook Ŕ un riferimento per l'informazione libera.
non posso giurarlo (il ricordo personale vacilla), ma forse pezzi di
questo documento erano giÓ in circolazione verso metÓ anni '80 per le
BBS in cui si navigava a 9.6 "BAUD" ?



Maggiori informazioni sulla lista Gfoss