[Gfoss] installare psycopg e pyqt sotto windows xp

a.furieri a lqt.it a.furieri a lqt.it
Mer 16 Apr 2008 08:45:06 CEST


On Tue, 15 Apr 2008 06:53:04 -0700 (PDT), mando wrote
> salve a tutti,
> ho bisogni di un aiuto perchŔ mi sono incastrato su windows di cui 
> non sono molto esperto.
> ...
> 1 - Psycopg mi dice che python Ŕ stato creato con visual studio 7.1 
> e che io non ce l'ho installato. Che faccio lo cerco e lo installo?
> 2 - Dopo aver dato:
> python configure.py
> la mia shell dice che non riconosce il make come comando. Io ho 
> preso il make file e gli ho aggiunto il .bat, Ŕ partito e se provo a 
> caricare da IDLE di python sipconfig mi carica tutto. Posso aver 
> fatto dei casini?
> 

a) Windows non Ŕ Linux, come diceva Monsieur de la Palisse;
   e neppure Ŕ open source ...
b) Visual Studio Ŕ il sistema di sviluppo di casa Microsoft; 
   a seconda delle versioni costa da pochi-mila a molti-mila 
   Euro; quindi scordati "lo cerco e lo installo"; la domanda
   giusta sarebbe casomai: "che faccio, mi frugo in tasca 
   e me lo COMPRO ?"
   In ogni caso la 7.1 Ŕ obsoleta; ormai vendono la 8
c) comunque esiste (bontÓ infinita di Bill) anche una
   versione GRATUITA (ovviamente pesantamente castrata)
   che si chiama VISUAL STUDIO EXPRESS; se hai TANTO
   spazio disco libero ed una adsl MOLTO veloce puoi
   provare a scaricare ed installare (sono comunque 
   svariate centinaia di MB)
d) scordati completamente che sotto Win esista MAKE;
   casomai esiste NMAKE, ma Ŕ una cosa totalmente
   differente (ed ovviamente non compatibile) 
e) ma se ormai hai giÓ i BINARI di python-win,
   a cosa ti serve il sistema di sviluppo M$ ?

Se comunque vuoi sviluppare sotto Windows in modo tale
da mantenere una compatibilitÓ quanto pi¨ larga
possibile con Linux / Unix / MacOs etc, allora
gli strumenti giusti sono MinGW ed MSYS

E' tutto open source 100% (in pratica si tratta del
buon vecchio GCC e di una micro shell con make, vi, etc)
Richiedono un "tasso di competenza tecnica" molto 
spinto, e sono anche abbastanza "ruvidi" e non
troppo documentati, ma ti permettono efficacemente
di sviluppare in modo cross-platform senza problemi.
Via DLL puoi anche riuscire a mixare codice
generato da MinGW con altro codice generato da
VisualStudio e viceversa.

PerchŔ poi molti progetti Open Source [vedi MySQL]
insistano ad usare VisualStudio per il porting
sotto Windows resta un mistero ... ed una fonte
non piccola di complicazioni e grattacapi ...

ciao Sandro



Maggiori informazioni sulla lista Gfoss